Processo a freddo - Forniture Alberghiere Horeca Service

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Processo a freddo

I servizi > Pulizia e manutenzione argenteria
 

È un processo di pulitura dell'argenteria per immersione a freddo in liquidi pulenti.
Esistono diversi tipi di liquidi pulenti:

Prodotti con elevato tenore di acidità
Contengono quasi sempre acido fosforico che potrebbe attaccare il rivestimento d’argento, rovinare le mani e danneggiare la cromatura dell’acciaio.
Dopo un trattamento di questo genere spesso l’argento si ossida più rapidamente di prima.

Sapone liquido per una disossidazione rapida
Sono liquidi schiumosi a bassa acidità e risultano quindi più delicati sui pezzi e sulle mani.
Se i pezzi sono di piccole dimensioni possono essere immersi nel liquido, se invece sono piuttosto grandi si puliscono con una spugna morbida imbevuta di liquido pulente.

RISCIACQUO ED ASCIUGATURA
Immediatamente dopo la pulitura il vasellame da tavola deve essere risciacquato in acqua corrente (meglio ancora con una doccia).
È importante che l’acqua sia abbondante e corrente, per evitare che tracce di zolfo conferiscano all’argento un bagliore giallo.
A fine risciacquo i pezzi devono essere asciugati accuratamente con un panno pulito e asciutto.
Se l’argento dovesse ingiallire dopo breve tempo, la causa potrebbe essere imputata ad un risciacquo o una asciugatura insufficienti.

 
 
Processo a freddo per la pulizia dell'argenteria
 
 

Consigliamo di sottoporre normalmente gli oggetti d’argento a questo processo ogni 8–10 giorni per 3-5 minuti, per conservare la loro lucentezza originale e la durezza della superficie. È opportuno inoltre protrarre il trattamento per 15-30 minuti sugli oggetti lucidati per la prima volta, o allorché vengano usati dopo un lungo periodo di inutilizzo.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu